Responsabilità medica e “malasanità”

Specializzazioni Studio Legale dell'Avvocato Umberto Vianello

Responsabilità medica e “malasanità”

Risarcimento del danno alla persona per responsabilità medica (malasanità)

Il diritto al risarcimento del danno da responsabilità medica, c.d. “malpractice” o malasanità, sorge quando, a seguito di un ricovero ospedaliero o di una consulenza medica, effettuati con imperizia e/o negligenza dal personale operante all’interno di una struttura sanitaria o dal un singolo professionista, il paziente subisce un aggravamento della propria condizione ovvero contrae una nuova patologia.

Ciò può dipendere, ad esempio, da una diagnosi errata o tardiva, da una scelta terapeutica sbagliata, da un intervento chirurgico eseguito in maniera inadeguata, ma anche da un’infezione contratta in ospedale o da una trasfusione dannosa.

Altri casi di malasanità possono riguardare: danni estetici, danni da nascita indesiderata, danni derivanti dalla mancata o errata acquisizione del consenso informato.

Questi eventi sono spesso indicati con il termine di Malasanità (o anche Mala Sanità), ovvero un’espressione di matrice giornalistica, usata principalmente nel riferire fatti di cronaca che costituiscono esempî tipici di uno stato di disservizio nel funzionamento delle strutture pubbliche e degli organi sanitari cui è istituzionalmente affidato il compito di provvedere alla salute dei cittadini (a mero titolo d’esempio: danni derivanti dal non corretto utilizzo o funzionamento di un macchinario; ritardo nei soccorsi per carenza di mezzi, etc).

In tutti questi casi, il soggetto danneggiato, ovvero i suoi prossimi congiunti laddove il paziente sia deceduto, possono chiedere e ottenere il risarcimento dei danni patrimoniali e non patrimoniali subiti.

Il nostro studio opera, innanzitutto, una rigorosa e gratuita analisi del caso, sottoponendo tutta la documentazione medica all’esame dei medici legali e dei medici specialisti con cui collaboriamo. Solo se il vaglio darà esito positivo, confermando la sussistenza di una responsabilità medica, ovvero di un errore da c.d. malasanità e di un effettivo danno per la vittima, si procederà con il successivo iter giudiziario al fine di ottenere il giusto risarcimento.

Il nostro studio si occuperà di tutta la procedura risarcitoria, assistendo e guidando il cliente nei vari incombenti a cominciare dal reperimento della documentazione sanitaria.

Al momento del conferimento dell’incarico verrà stabilito il compenso spettante allo studio sulla base di un chiaro preventivo.

E’ importante che la vittima di “malasanità” si rivolga direttamente ad un professionista esperto della materia: il numero, l’importanza e gli esiti positivi dei casi affrontati in tutta Italia ci consentono di essere certi delle prestazioni che offriamo.